Palio della Madonna del Soccorso

 

Da inizio al Palio Madonna del Soccorso il corteo in costume rinascimentale, che rievoca la solenne processione in onore di Maria Santissima del Soccorso apparsa a Cori nel 1521. La cerimonia in onore di Maria, coinvolge da sempre i coresi, che ringraziamo la Vergine per aver protetto la piccola Oliva smarrita durante una tempesta.

Il corteo percorre tutto il centro storico corese, terminando a Piazza Signina dove il pubblico attende l’arrivo dei costumanti e la successiva disputa del Palio. Al termine del corteo storico, si effettua la disputa del palio. Questa consiste nel percorrere al galoppo in costume d’epoca un tracciato di metri 60 lungo il quale a metri 50 è posta una staggia che sorregge un anello con diametro di mm 33.

Il Cavaliere per ottenere il punto deve infilare l’anello dalla “staggia” mediante l’uso di un pugnale. La “staggia” sospesa dal terreno ad un’altezza di metri 2,15 sotto l’anello. Si aggiudica la vittoria, il Rione che totalizza il maggior numero di anelli. Dopo la consegna del palio, i contradaioli vincitori festeggiano nel proprio Rione fino all’alba.

Il sabato che precede la manifestazione è caratterizzato da trepidante attesa per la contesa del palio. Ogni Rione nella propria taverna organizza la cena propiziatoria nella quale i contradaioli, con buon cibo ed attimo vino, condividono l’attesa della disputa fino a notte fonda.

Scopri il prossimo evento:

il Palio di Sant’Oliva

Condividi questo evento

Galleria
Palio di Cori
Palio di Cori
Palio di Cori
Palio di Cori
Dettagli dell'Evento
Partners